Autoscuola Quadrifoglio | Dal 1956 prepariamo tutti i tipi di conducenti ad affrontare la strada.

  • Bg
  • Bg1

    Info sulla patente

    Info Generali - La patente

    info_patente

    La libertà di circolazione è uno dei diritti primari del cittadino, sanciti dalla costituzione.
    L'esercizio del diritto alla libera circolazione è regolato però da leggi che tutelano la sicurezza della collettività.
    La prima regola per l'esercizio di tale diritto è il possesso di specifiche abilitazioni.

    Tali abilitazioni si traducono in documenti specifici quali:

    • la patente di guida, il documento (o autorizzazione amministrativa) che abilita alla guida di veicoli e motoveicoli
    • documenti di guida professionali che abilitano alla guida di veicoli professionali.

    Per legge non si possono quindi guidare autoveicoli e motoveicoli senza aver conseguito la patente di guida rilasciata dal competente ufficio del Dipartimento per i trasporti terrestri (DTT) e non si possono condurre veicoli professionali senza aver conseguito specifiche abilitazioni quali:

    • il C.A.P.(Certificato di Abilitazione Professionale) KA e KB per la guida di Taxi
    • la C.Q.C (Carta di Qualificazione del Conducente) per trasporto persone o trasporto cose, rispettivamente per la guida di autobus e di autocarri, autotreni e autoarticolati
    • il Certificato di Formazione Professionale (C.F.P.) A.D.R per la guida di veicoli che trasportano merci pericolose (autocisterne, prodotti chimici, ecc.)

    La patente di guida si distingue in diverse categorie ed abilita alla guida di determinati veicoli a seconda delle loro caratteristiche e viene rilasciata dopo l'accertamento dei:

    I minori di 16 anni, con qualsiasi patente e veicolo a motore, non possono trasportare passeggeri.
    La patente è utilizzabile anche come documento di riconoscimento, ma non è valida per l'espatrio.
    Se si conduce un veicolo per il quale non è prevista la patente (ad esempio una bicicletta), è obbligatorio portare con sé un documento di identità.

    In seguito all'accertamento di gravi comportamenti scorretti, la patente può essere ritirata, sospesa o addirittura revocata (annullata).